L’angolo delle curiosità: Personaggi storici

28

La storia non è altro che lo sforzo disperato degli uomini di dar corpo ai più chiaroveggenti fra i loro sogni.                           Albert Camus        

 Socrate conduceva una vita quotidiana moderata, sobria, quasi ascetica. Lavorò manualmente nella prima fase della sua vita, andò a scuola dai migliore maestri, lesse le più importanti opere di filosofia, prese parte a tre campagne militari nella fanteria pesante distinguendosi per  il coraggio e il valore, partecipò a eventi teatrali ed ebbe amicizie e frequentazioni di ogni genere.

Erode Antipa fu, al tempo di Gesù, il sovrano del regno di Galilea che era formalmente indipendente, ma a tutti gli effetti vassallo di Roma. Secondo la narrazione evangelica fece prima incarcerare Giovanni il Battista nella fortezza di Macheronte e in seguito, dopo la danza di Salomè, la figlia di Erodiade che odiava Giovanni, (perché denunciava apertamente l’unione illegittima), lo fece decapitare.

 San Girolamo nacque al confine tra la Dalmazia e la Pannonia verso il 347. Fu educato e studiò retorica a Roma, la città alla quale rimarrà sempre affettivamente legato  anche perché fu il luogo del suo battesimo. Fece un viaggio a Treviri ed ebbe i primi contatti con la vita monastica, che proseguirà ad Aquileia e poi ad Antiochia e nel deserto della Calcide. Imparò l’ebraico e perfezionò la conoscenza del greco. Dopo un breve soggiorno a Costantinopoli, dove incontrò il famoso Padre della Chiesa Gregorio di Nazianzo, si trasferì a Roma, dove lavorò accanto al papa Damaso di cui diventò segretario e consigliere. Creò sull’Aventino un’autentica scuola di spiritualità basata sulla lettura e sullo studio della Bibbia. Comunicatore versatile è stato un uomo che viaggiava e studiava le lingue con rigore e passione ascetica.

 Il filosofo e scrittore latino Seneca visse negli anni della nascita del cristianesimo e morì suicida nel 65 d.C. per evitare l’infamia della condanna a morte decretata da Nerone. Scrisse un epistolario formato da 124 lettere che scambiò con l’amico Lucilio.

Pier Damiani nacque a Ravenna nel 1007 e morì a Faenza il 22 febbraio 1072. Vescovo, cardinale e dottore della Chiesa. È una delle principali figure nel movimento riformatore della Chiesa del XI secolo. Dopo gli studi umanistici, si ritirò nell’eremo camaldolese di Fonte Avellana, nelle Marche, divenendone poi priore. Fu a contatto con molti papi, incoraggiando i tentativi di riforma contro i cattivi costumi del clero (celebre il suo Liber Gomorrhianus) e per la libertà della Chiesa contro le ingerenze locali e imperiali. Conobbe il monaco Ildebrando, il futuro papa Gregorio VII. Fu scrittore molto fecondo in campo teologico e monastico, autore di un vasto epistolario, nonché di poesie e di preghiee

Romualdo personaggio singolare fu un monaco continuamente in movimento, ma sempre attratto dalla vita eremitica. Infatti fu fondatore di eremitaggi e di cenobi, tra i quali quelli di Vallombrosa e di Camaldoli.

  Alfonso Maria de’ Liquori (Napoli 1696 – Nocera dei Pagani 1787), un gigante della storia della spiritualità, è l’autore del canto natalizio Tu scendi dalle stelle. Fu scrittore, teologo, vescovo, maestro di spiritualità che fondò nel 1732 la Congregazione del Redentore. I suoi Discorsi sono un compendio esemplare dell’Incarnazione dell’umanità di Cristo che si fece debole creatura, povero tra i poveri, così come in ogni presepe, inventato da san Francesco d’Assisi, ci ricorda.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.