L’Associazione Amici del Cane di Latina ONLUS festeggia 40 anni

60

LATINA – È con gioia e, perché no, anche con orgoglio che si festeggia il 40° anno di attività dell’Associazione Amici del Cane di Latina ONLUS: un lungo percorso pieno di difficoltà, di battaglie, di delusioni ma anche di tanti traguardi raggiunti, di gioia ricevuta e donata, di animali protetti, amati e riportati a una vita dignitosa.

Gli Amici del Cane di Latina è la prima associazione ad essere iscritta nel Registro delle Associazioni di Volontariato del Comune di Latina: era il 1981 quando un piccolo gruppo di persone amanti degli animali ha deciso di mettersi in gioco personalmente per difendere, tutelare e accudire cani abbandonati o senza padrone per dar voce, nei confronti delle istituzioni e dei privati cittadini, ai diritti e bisogni di questi animali. L’Associazione ha contribuito concretamente alla nascita del Canile Comunale di Latina che ha gestito, curato e ampliato sin dalla sua nascita. Come riconoscimento dell’impegno assunto e dei risultati ottenuti dal 1998 Gli Amici del Cane di Latina è diventata una ONLUS. Nel 2005 con l’arrivo alla presidenza della signora Rosaria Alesini, l’associazione ha subito una riorganizzazione e una suddivisione dei ruoli che le ha permesso di crescere ulteriormente: ogni volontario, mettendo in campo le sue competenze, ha potuto dare il suo contributo in maniera sistematica e ordinata.

In questi 40 anni i volontari della ONLUS hanno preso un impegno reale verso gli animali in difficoltà, abbandonati, maltrattati. Col duro lavoro e con l’oculatezza nella gestione del contributo Comunale, la disponibilità di alcuni volontari a prestare gratuitamente opera di sostegno professionale in vari campi e l’aiuto economico di privati l’Associazione è riuscita a offrire un ricovero pulito, dignitoso agli ospiti del canile, garantendo cibo, cure e una carezza, migliorando di anno in anno le strutture. Attualmente sono ospitati circa 600 cani, e non passa un giorno, che sia domenica o festivo, in cui i volontari non lavorino per far stare bene i pelosi. Molti degli sforzi dell’Associazione sono orientati nella costante ricerca di famiglie amorevoli che possano adottare gli ospiti del canile, indipendentemente dalla loro età, dalla loro taglia.

I volontari hanno lavorato molto anche sul territorio con campagne di divulgazione tramite mass media, meeting e interventi vari per informare quante più persone possibili sulle tematiche legate al canile (abbandono, randagismo, adozioni, sterilizzazione, e molto altro ancora). Hanno svolto progetti di sensibilizzazione nelle scuole materne ed elementari, facendo visitare il canile ai ragazzi. In collaborazione con volontari comportamentalisti sono stati avviati dei progetti di pet terapy in case di riposo per anziani e in compagnia di diversamente abili. L’Associazione inoltre ha una collaborazione accreditata con il Tribunale dei Minori di Roma per il recupero di ragazzi minorenni, che chiedono per la “messa in prova” il servizio in un canile.

Tanta strada è stata fatta, gli ospiti del canile richiedono attenzioni costanti e meritano una vita piena di amore, soprattutto quelli che sono stati abbandonati da cuccioli e hanno passato gran parte della vita senza conoscere l’amore di una famiglia. Ci sono ancora tanti progetti da portare avanti, tanti pelosi da proteggere e tante energie per continuare ad aiutare animali meno fortunati, almeno per altri 40 anni!

Video associazione: https://www.youtube.com/watch?v=wn0Wi0EZjGY


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.