LATNA – L’associazione Borgo Sabotino 2.0 insorge infuriata: “Siamo dei volontari che lavorano sul territorio con aiuti alimentari ai più bisognosi; abbiamo stipulato 2 patti di collaborazione con il comune che non ha mai fornito nulla, ma ha solo ricevuto, senza nemmeno un grazie”.

Inizia così la nota redatta dal Presidente Sinue’ Basciu, ideatore di Borgo Sabotino 2.0, un gruppo nato per aiutare le piccole attività commerciali in difficoltà e che conta circa 1300 membri.

Abbiamo fatto diverse richieste da 3 anni a questa parte: sicurezza nelle scuole, sicurezza stradale, segnaletica e tante altre belle cose per il bene della città. Purtroppo, come detto prima, senza nessuna collaborazione da parte del Comune puliamo in continuazione le strade a causa di una differenziata non studiata, a causa dei mancati controlli nei punti più strategici, nessuna lotta agli scarichi abusivi , ispettori ambientali e polizia locale sotto organico….” prosegue Basciu: “Voglio ricordare che noi paghiamo un servizio completo per poi non riceverlo: come si chiama questo?

Anche i depuratori non funzionano e potremmo continuare all’infinito, ma ci limitiamo a chiedere la presenza delle istituzioni tra i cittadini: vi vorremmo vedere fare (polis) in strada. 

La nostra associazione è sempre stata gratuitamente a disposizione delle amministrazioni e non capiamo il perché del non trovare riscontro tutte volte. Ci vuole rispetto e attenzione per i volontari che tolgono tempo alla propria famiglia per dare un immagine diversa a questa città ormai allo sbando: nessuno mai si è preso la briga di portarci una bottiglia d’ acqua quando ci vedono tagliare l’erba sotto il sole, non vi meritate la buona volontà dei cittadini” chiosa il Presidente.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.