CAMPOVERDE – Il provvedimento di allontanamento nei confronti di un giovane originario dell’est Europa arriva dopo la denuncia della compagna che aveva anche tentato il suicidio dopo l’ennesima violenza domestica.

Stalking, maltrattamenti, violenze e minacce che scaturivano da una forma morbosa di gelosia. Queste le motivazioni che hanno spinto la donna a sporgere denuncia e per le quali il giovane ha ricevuto il divieto di avvicinamento presso l’abitazione della compagna.

La donna aveva anche tentato il suicidio, ingerendo del diserbante agricolo, dopo il costante divieto da parte dell’uomo di intraprendere qualsiasi relazione sociale e la limitazione della sua libertà sia negli spostamenti che nelle comunicazioni.

Le investigazioni dei Carabinieri hanno evidenziato gravi indizi di colpevolezza a suo carico per il reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della compagna, anch’essa originario dell’est.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.