LATINA – “Puntualmente, come in diverse occasioni anticipato nelle varie commissioni e consigli comunali, all’avvio della stagione balneare, si sono creati disagi e rallentamenti sul lungomare di Latina. Quindi Tutto come previsto e prevedibile perché, senza una adeguata programmazione e pianificazione, è questo il risultato”. È quanto afferma il gruppo consiliare della Lega di Latina in una nota. Il partito ne approfitta anche per lanciare alcune proposte che ritiene adeguate al fine di alleviare nell’immediato la situazione del traffico sul lungomare, almeno in via temporanea e nella speranza di risollevare le sorti di una stagione che ancora una volta rischia di trasformarsi in un pessimo biglietto da visita per i malcapitati turisti.

“È del tutto evidente come la soluzione più ovvia sia quella di sgravare dal traffico delle auto il lungomare di Latina. Per la sua morfologia è evidente che un numero enorme di veicoli in transito nel giro di poche ore non possono che creare intasamenti. Soprattutto per l’assenza di una viabilità alternativa che è indispensabile per rivedere e rilanciare l’assetto di quel territorio che ricordiamo ancora una volta potrebbe rappresentare il volano della nostra economia. Ovviamente si dovrebbero accelerare gli interventi sul ponte Mascarello e sul completamento di via Massaro. Ma è chiaro che questi, a causa della miopia di questa amministrazione richiedono tempi lunghi. Per questa ragione siamo convinti che al mare è necessario incentivare nuove forme di mobilità, come Autobus (attualmente sono ancora presenti orari che risalgono al 2014…), biciclette (proponiamo anche lo sharing delle bici, così come avviene per i monopattini), parcheggi alternativi (come avviene nella confinante Sabaudia) con servizio navetta che possa portare i bagnanti direttamente al lido.

E poi presenza costante della polizia locale per distribuire il traffico. In attesa di una pianificazione chiara e puntuale proporremo nelle sedi opportune di intervenire creando dei servizi navetta che diano una soluzione temporanea a sgravare il traffico dal lungomare.
Riteniamo comunque necessario ribadire che l’assenza di una pianificazione e prima ancora di una complessiva visione di quel che è e dovrebbe essere il Lido di Latina è la causa principale di queste difficoltà che continuano a verificarsi sul lungomare. L’amministrazione comunale deve dare risposte chiare e soprattutto decidersi a puntare davvero sulla riqualificazione e potenziamento del Lido. Altrimenti resteremo sempre alle prese con gli stessi problemi”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.