L’estetica è etica

179

LATINA- L’estetica è etica. Non c’è bisogno di scomodare il Wittgenstein del Tractatus per sostenere quella che, in una società bene ordinata, dovrebbe essere la norma.

E’ diventata virale una immagine: il manifesto elettorale del movimento “civico” di sinistra del Sindaco incorniciato da un cassettone dell’immondizia sfasciato e tutt’intorno sacchi stracolmi di rifiuti.

Lo slogan della campagna pubblicitaria è: “Il cambiamento non si ferma. Latina bene di tutti”. Peccato che la realtà sia sempre più forte della pur legittima propaganda elettorale. Nessuno ricorderà quello slogan, mentre tutti avranno bene in mente come è ridotta questa città: una cloaca! Oltre l’immondizia, basterebbe citare lo stato in cui versano i marciapiedi del centro storico. Dovrebbero essere il biglietto da visita della città, sono in realtà lo specchio di una trascuratezza da vergognarsi assai.

“Il vero politico onesto è il politico capace”, amava ripetere Benedetto Croce. Dunque l’etica di un politico si misura nel saper fare le cose. Di più, saperle spiegare agli altri. Certo, l’onestà è importante ma trattasi di un prerequisito. Come quando ci s’affida ad un chirurgo: non gli si chiede la laurea in medicina e chirurgia o la specializzazione, quelle è ovvio che si siano. Gli chiederemmo tutti, naturalmente, di non farci morire sotto i ferri.

Escluso ferragosto, rimarranno una ventina di giorni per la campagna elettorale. La città si presenta sciatta non soltanto da un punto di vista estetico, quanto povera di un programma di governo.

Mentre gli attuali ciacolano di onestà da cinque anni a reti unificate, quegli altri della destra sembrano essere caduti in uno di quei tranche di Giucas Casella, il finto mago esibito dalla sempre grande Mara Venier nelle sue vecchie “Domenica In”.

L’elettore, nel frattempo, s’aggrappa alla Provvidenza sperando fino all’ultimo di trovare voglia e fantasia per trascinarsi al seggio elettorale. Rebus sic stantibus qualsiasi persona normale compulserebbe Booking alla disperata ricerca d’una evasione temporanea e arrivederci ad urne chiuse.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.