E’ iniziata l’altra notte nella Baia di Auckland (Nuova Zelanda) la Prada Cup 2021, delegata a determinare la barca che sfiderà Team New Zealand per la conquista della America’s Cup.

Quattro finora le regate disputate per una classifica parziale che attualmente vede in testa con tre punti la britannica Ineos Uk, seguita con un punto dalla nostra Luna Rossa (ma con una gara in meno), terza a zero punti la statunitense American Magic.

Nelle due manches già messe in archivio l’imbarcazione italiana ha vinto contro gli americani, che non hanno concluso la prova, e perso contro i britannici accusando al traguardo un ritardo di 28 secondi.

Ancora tutto in ballo tuttavia, visto che il robin round prevede che gli equipaggi si fronteggino tra loro per ben quattro volte per un totale di 8 regate a testa.

Ricordiamo che nel team Prada-Pirelli sono presenti ben tre pontini: i latinensi Gerardo Siciliano, nelle vesti di Mast and Rigging, vale a dire tecnico albero e manovre, e Angelo Napolitano, che opera da manutentore delle parti meccaniche (boat builder), e Romano Battisti di Priverno, trapiantato a Sabaudia, gloria dello sport azzurro per la medaglia d’argento nel doppio di canottaggio conquistata insieme al terracinese di Borgo Vodice, Alessio Sartori alle Olimpiadi di Londra, nel ruolo di grinder (letteralmente macinatore), uno degli atleti addetti al verricello di trasmissione.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.