LATINA – Maltrattava e malmenava sua moglie, fino ad obbligarla a dormire su una brandina in cucina e costringendola in uno stato di tale stress emotivo che la donna, oltre ad assumere psicofarmaci, avrebbe addirittura lasciato un testamento scritto per paura di morire.

Un 58enne di origine albanese residente a Latina è stato allontanato di casa dai Carabinieri del Nor, i quali hanno eseguito un provvedimento di allontanamento dall’abitazione e divieto di avvicinamento alla moglie disposto dal Giudice per le indagini preliminari – su richiesta del sostituto procuratore.

L’uomo, infatti, è accusato di maltrattamenti e violenze contro la moglie, la quale alla fine ha trovato il coraggio di denunciare tutto agli uomini dell’Arma.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteCalandrini (FdI): «Giusto l’appello di Unindustria. Solo il gioco di squadra può risollevare la provincia pontina»
Articolo successivoImbocca la Pontina contromano e causa un incidente: lunghe code e traffico in tilt
Laurea triennale in "Scienze della comunicazione e dell'informazione" presso Università degli Studi Roma TRE. Laurea Specialistica in "Media, Comunicazione digitale e Giornalismo" presso Università La Sapienza di Roma. Aspirante giornalista e addetto stampa presso vari enti locali, scrivo di cronaca, politica, società e sport.