Nicola Vicidomini era scomparso il 1 ottobre da Monte di Procida. Il suo corpo non presenta segni di violenza.

167

FONDI-  E’ stato ritrovato senza vita a Salto di  Fondi, il marittimo di 56 anni, scomparso dal 1 ottobre da Monte di Procida, in provincia di Napoli. Il corpo del 56enne è stato rinvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, intorno alle 18, a Salto di Fondi, non lontano dalla Flacca, sulle dune, in una zona scarsamente frequentata.

Intorno alle 13.30 di ieri era stata avvistata la sua auto, una Mercedes Classe A di colore nero, oggetto di ricerche, proprio perché di proprietà dell’uomo di cui si erano perse le tracce dopo un allontanamento volontario e al cui interno, poi, è stato trovato anche il cellulare che risultava spento da giorni. Intorno alle 18 sono stati i vigili del fuoco impegnati nelle ricerche a ritrovare il corpo dell’uomo, ormai senza vita. Da quanto appreso, da un primo esterno del corpo, che al momento del rinvenimento non presentava segni di violenza, la morte del 56enne potrebbe risalire a qualche giorno fa, anche una settimana. Sarà ora l’autopsia a chiarire le cause del decesso.

Nicola Vicidomini era stato visto l’ultima volta lo scorso primo ottobre: quella mattina uscendo di casa ai familiari aveva detto di voler andare a Formia per fare visita ad alcuni amici e che sarebbe tornato a pranzo. Poi una telefonata per avvisare che avrebbe fatto tardi. Questo l’ultimo contatto con la famiglia che, dopo aver presento denuncia di scomparsa ai carabinieri si era rivolta anche alla trasmissione “Chi l’ha Visto”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.