Quante parole sulla Pontina. Parole inutili. Oggi l’ennesimo incidente mortale, vicino a Pomezia e la strada è rimasta bloccata fino a mezzogiorno. Un automobilista era rimasto con l’auto in panne, era appena sceso dall’abitacolo ed è stato investito e ucciso da un mezzo pesante. Quante volte abbiamo scritto che occorreva allargare la strada. Quanto volte abbiamo scritto che era necessario realizzare la corsia d’emergenza. Eppure sono passati 40 anni e nulla è stato fatto. Ricordo che la Pontina è stata fatta a strappi, un tratto per volta, per asfaltare 67 Km ci sono voluti 30 anni. Una follia! Da tanto tempo si parla della nuova Roma-Latina e della Cisterna-Valmontone, per avvicinare l’ area pontina all’autostrada, ma nulla è stato fatto. Quando inizieranno i lavori? Ora si parla di un progetto dimezzato. “Sarà un’altra cosa, afferma Roberto Cecere ,segretario della CISL, non sarà più l’autostrada progettata qualche tempo fa.
Oggi, però, ancora un’altra vittima sulla maledetta Pontina. Era necessario almeno realizzare la corsia d’emergenza, in tanti anni di convegni e chiacchiere e questo è il risultato. Le aziende volevano lo sbocco sull’Autostrada, passando per Cisterna, ma non è stato fatto nulla e sulla Pontina, intanto, si continua a morire!


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.