4 arrestati, 13 indagati, 8.410 persone controllate; 480 le pattuglie impegnate in stazione, 82 a bordo di 164 treni,6le sanzioni amministrative elevate, di cui 3 al Regolamento Polizia Ferroviaria: questo il bilancio settimanale dell’attività della Polizia Ferroviaria del Compartimento per il Lazio, in ambito regionale.

Nella serata del 2 giugno un cittadino algerino di 48 anni è stato sottoposto a fermo dagli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polfer per il Lazio per il reato di furto pluriaggravato di uno zainetto contenente un computer, documenti, bancomat e la somma di 300 euro, avvenuto nella stazione di Roma Termini. I poliziotti grazie al sistema di videosorveglianza installato nello scalo ferroviario hanno individuato l’uomo che ha compiuto l’evento criminoso acquisendo i gravi indizi di colpevolezza da cui è scaturito il fermo di polizia giudiziaria. Per lo straniero si sono aperte le porte del carcere.

Nella giornata del 5 giugno gli agenti della Polizia Ferroviaria di Roma Ostiense hanno tratto in arresto tre giovani nomadi pregiudicate sorprese a derubare un viaggiatore nella stazione di Roma Trastevere.

I poliziotti durante il servizio di vigilanza a bordo di un treno regionale, nella stazione ferroviaria di Roma Trastevere, hanno visto le tre ladre accerchiare un viaggiatore in discesa dal treno per poi sfilargli dalla tasca il portafogli. Colte in flagrante e arrestate, sono state messe a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa di essere sottoposte nella mattinata odierna al rito di convalida presso il Tribunale di Roma.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.