Priverno/Roccagorga. Vasto incendio di natura dolosa sulle colline di Sant’Angelo
Un esteso incendio si è sviluppato nella tarda serata di ieri sulla collina di San’Angelo, nella zona a cavallo tra i comuni di Priverno e Roccagorga. Tanto spavento tra gli abitanti di Ceriara di Priverno, alcuni dei quali per precauzione hanno preferito lasciare le proprie case per timore che il fuoco potesse ampliare il suo raggio d’azione. Pronto l’intervento di Vigili del Fuoco di Terracina, Protezione Civile di Priverno e “Lupi Lepini”. Buio fitto e terreno scosceso hanno reso ancora più difficoltosa l’opera di spegnimento. Dalle prime indagini sembrerebbe trattarsi di evento di natura dolosa. Tre infatti i punti da cui sarebbero scaturite le fiamme.
“E’ inconcepibile che ancora oggi, con tutti gli sforzi delle Amministrazioni pubbliche, delle Associazioni ambientaliste e di Protezione civile, nonché dei tantissimi cittadini, tesi a tutelare il patrimonio boschivo e in generale il territorio, ci siano ancora delinquenti che attentano a tutto questo, con l’obiettivo di distruggere non solo l’ambiente ma anche il futuro dei nostri figli”. Il commento del sindaco di Priverno, Anna Maria Bilancia, che ringrazia Vigili del Fuoco e Protezione Civile per l’incisivo lavoro svolto.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.