Un altro colpo alla movida irregolare. E’ quello che, nell’occasione, hanno inferto sabato sera gli agenti del Commissariato di Terracina diretto dalla neodirigente, Irene Di Emidio, (subentrata a Paolo Di Francia) al locale “La Bussola” di San Felice Circeo, che, come noto, è stato chiuso per molti anni e riaperto recentemente, da nuovi proprietari, come ristorante e non più come discoteca. La Polizia di Stato, nell’ambito dei servizi di controllo in tutta la provincia, finalizzati al contrasto della pandemia da Covid-19, con particolare attenzione nelle zone della cosiddetta movida, ha sanzionato proprio i nuovi proprietari perché, al momento del controllo e nonostante il locale sia all’aperto, gli agenti hanno constatato che nell’attività era in corso una serata danzante, con la presenza di numerose persone prive di mascherina di protezione e assembrate tra loro. Da qui la sanzione e la chiusura provvisoria della struttura di ristorazione per la violazione delle misure per il contenimento del Covid-19.

(Fonte Latina Oggi )


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.