Risultato storico nel baseball, l’istituto Montessori di Terracina alle finali nazionali a Roseto

119

Nel baseball 5, una nuova disciplina che permette allo sport del batti e corri maggiore visibilità e un approccio notevole verso il mondo della scuola, si sono svolte a Roma le finali regionali presso il centro sportivo dedicato a Giulio Onesti all’ Acqua Acetosa. In quattro ore si sono disputate 13 partite e 70 inning. l’Istituto Comprensivo Montessori di Terracina è risultato primo battendo team di grande tradizione, si è laureato la scuola campione regionale del Lazio. Al termine di un combattutissimo e molto equilibrato torneo la squadra della professoressa Giampaola Colombi ha strappato al Nettuno il biglietto per le finali Nazionali di Roseto degli Abruzzi. Terza classificata Anzio V che nella finalina ha superato il Garibaldi di Fondi. Quinto e sesto posto per l’IC E.Sacconi di Tarquinia e il Murialdo di Albano. Il team terracinese ha guadagnato l’accesso alle finali nazionali dei giochi studenteschi che si sono svolte a Roseto degli Abbruzzi. Hanno giocato in un girone comprendente Lombardia, Valle d’Aosta, Toscana, Puglia. Il baseball 5 su può giocare su qualsiasi terreno, un fatto molto positivo per il movimento in tutta Italia.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteDomenica 4 giugno si svolgerà a Nettuno una importante gara di nuoto pinnato in acque libere,
Articolo successivoScontro tra auto e furgone: un morto. Chiusa la via Appia
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.