Da oggi Sabaudia è città. Lo sancisce il decreto del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che, su proposta del Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, conferisce il titolo onorifico alla località delle dune e del lago di Paola. Il riconoscimento arriva a monte di un cammino nemmeno tanto lungo sia per i tempi della nostra burocrazia sia per il difficile periodo d’emergenza che abbiamo attraversato negli ultimi mesi. Una procedura iniziata con la deliberazione in Consiglio comunale (la n. 56 in data 28 novembre 2019) e proseguita con l’ok del Prefetto di Latina, prima di giungere nelle stanze dei vertici del dicastero.
Il titolo di Città poggia sull’importanza storica, architettonica, culturale e artistica di Sabaudia, simbolo di un territorio che ha saputo riscattarsi nel tempo, spodestando il contesto malarico e paludoso per cominciare, nei primi Anni Trenta, un percorso virtuoso di insediamento demografico e di urbanizzazione, arrivando a definire al contempo un assetto sociale, economico e culturale degno di nota. Tutto questo lo si legge nella relazione dove il Ministro dell’Interno inoltre mette in luce, insieme alle perle archeologiche e dell’architettura razionalista custodite sul suo suolo, da sempre oggetto di studio per studenti e ricercatori, anche il “green” del Parco Nazionale del Circeo, uno dei cinque parchi storici italiani, la rilevanza acquisita nel campo del turismo e della cultura, l’energia del settore agricolo, il suo rapporto privilegiato col mondo dello sport e del cinema. Senza dimenticare il senso dell’accoglienza che connota Sabaudia e i suoi cittadini, per l’attenzione dedicata al fenomeno immigratorio, per Tutto un coacervo di requisiti che non potevano non portare all’importante onorificenza.
Entusiastico naturalmente il commento del sindaco Giada Gervasi: “Il titolo di Città ci inorgoglisce e rende felici perché dà ancora più valore alla nostra Sabaudia, alle sue peculiarità e alle tante bellezze ed eccellenze di cui si fregia. Ma ancor di più, rafforza la nostra visione strategica del territorio, che inizia con la tutela e valorizzazione del passato e che prosegue proiettandosi al futuro, in un continuo percorso di sviluppo che sappia rispondere alle esigenze dei cittadini, inglobandoli in un rapporto di crescita e reciproco scambio. A nome di tutta l’Amministrazione e della comunità che rappresento, vorrei ringraziare il Presidente Mattarella e il Ministro Lamorgese per questo importante riconoscimento conferito, senza tralasciare Sua Eccellenza il Prefetto di Latina Trio, per il sostegno dato alla causa e per la sua instancabile presenza a tutela di un territorio secondo a nessuno. Mi sia consentito un ringraziamento al Consiglio Comunale, alla Giunta, al Settore Affari Generali e in particolare all’Assessore Gianpiero Macale, che ha fortemente voluto consegnare a Sabaudia il titolo onorifico impegnandosi in prima persona per tutto quanto necessario. Infine, e non per ultimo, rivolgo un pensiero ai miei concittadini, affinché possano tutti, indistintamente, gioire di questo conferimento e festeggiare simbolicamente la nostra Sabaudia che cresce e diventa Città”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.