Sabaudia

Sabaudia è da oggi “Comune Europeo dello Sport” per il 2022.
La candidatura è stata presentata dall’amministrazione comunale al fine di ottenere un nuovo riconoscimento per il lavoro di promozione dello sport che il territorio porta avanti con grande tenacia.
La delegazione Aces ha effettuato la visita alla città, alle strutture e alle diverse realtà sportive del territorio con l’obiettivo di scandagliare la programmazione in atto e futura nonché le potenzialità di un territorio che mira a fare dello sport e del turismo sportivo una risorsa importante a beneficio dell’intera collettività.
La delegazione ha constatato il grande fermento che insiste su tutto il territorio comunale con circoli, gruppi e associazioni sportive che con grande passione e tenacia portano avanti le attività ad ampio raggio nell’ambito delle diverse discipline, con particolare attenzione anche alla formazione delle giovani generazioni.
Di grande appeal la programmazione di eventi internazionali intrapresa dall’amministrazione comunale, il suo forte interesse nella promozione dello sport nelle sue diverse declinazioni e il fatto di aver scelto di dedicare al settore un intero assessorato, affidandolo, tra l’altro, ad un atleta olimpionico.
Da non tralasciare i protocolli di intesa siglati con le istituzioni per la promozione dello sport sul territorio, tra gli ultimi con il Panathlon di Latina, e il neonato Liceo Sportivo.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.




Articolo precedenteLa famosa pizza demoralizzata è nata a Latina
Articolo successivoAprilia- TRENTASEI Food Drink Music, diventa” Ristorante sensoriale”. Le novità di un percorso attraverso i 5 sensi
Paolo Iannuccelli
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.