15 aprile 1934 – 15 aprile 2021.

Sabaudia compie oggi 87 anni.

Giovani le sue origini, anzi giovanissime se confrontate a quelle della moltitudine delle città italiane la cui storia comincia ad albeggiare in tempi remoti.

Ci vollero appena 253 giorni per costruirne il nucleo centrale da quel 5 agosto del 1933, il giorno della posa della prima pietra, in una terra non ancora del tutto liberata dalla palude.

Alla progettazione, di matrice razionalista, provvidero quattro giovani architetti Gino Cancellotti, Eugenio Montuori, Luigi Piccinato e Alfredo Scalpelli, vincitori di un concorso bandito dall’Opera Nazionale Combattenti, ente gestore della bonifica.

E così, in quella landa desolata ancora dominata da insetti, acquitrini e malaria, sorse una città dagli spazi larghi, aperta, ariosa, esaltata dalle bellezze che la natura le aveva donato.

Tanto da richiamare negli anni a seguire il meglio dell’intellighenzia italiana.

Qui misero radici Greco, Moravia, Pasolini, giusto per citare solo alcuni dei nomi della cultura del nostro Novecento che rimasero incantati dal fascino selvaggio emanato dalla città.

Certo oggi i tempi sono un po’ cambiati, qualcosa è ancora perfettibile, ma il suo appeal continua a porre la Perla del Circeo tra le mete turistiche più desiderate in ambito anche internazionale.

Buon Compleanno, Sabaudia


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.