Sabaudia si appresta a festeggiare i suoi primi 90 anni.

Nutrito il cartellone degli eventi che scandiranno l’intero arco di lunedì prossimo, 15 aprile, giorno in cui nel 1934 fu inaugurata la città costruita in appena 253 giorni, là dove per secoli e secoli palude e malaria l’avevano fatta da padrone.

I festeggiamenti avranno inizio alle ore 9,45 con il Consiglio Comunale straordinario che si svolgerà in Piazza del Comune. In caso di pioggia, l’Assise sarà trasferita in Aula consiliare.

Tra le presenze, da sottolineare quella delle Associazioni culturali, sportive, sociali e di intrattenimento, delle Associazioni ambientalistiche e territoriali e, naturalmente, delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, con i rispettivi labari al seguito.

Le celebrazioni per l’importante anniversario a cifra tonda non rappresenteranno una Sabaudia vista solo in retrospettiva, ma anche e soprattutto rivolta al futuro al fine di coinvolgere le nuove generazioni. La piazza, infatti, sarà invasa da alunni delle scuole di Sabaudia di ogni ordine e grado, di cui tre vivranno l’emozione di essere Sindaci per un giorno. Sarà un’occasione unica per esprimere desideri e considerazioni per gli anni a venire, indossando la fascia tricolore e contribuendo attivamente al Consiglio straordinario.

La cerimonia sarà aperta dall’Inno di Mameli cantato dal coro “Le voci colorate di Sabaudia” dell’Istituto Omnicomprensivo “Giulio Cesare”. Un momento di grande partecipazione, reso ancora più speciale dall’inclusione dei segni per i non udenti, per rendere l’evento accessibile a tutti.

L’Assise straordinaria si concluderà con la consegna di una targa e del libro sul 90° anniversario, come segno di riconoscenza, agli ex Sindaci e, laddove scomparsi, saranno i familiari a ritirare l’omaggio. Una pergamena, invece, sarà donata ai pionieri del territorio. Un gesto simbolico per ricordare il contributo di coloro che hanno fatto la storia di Sabaudia.

Al termine del Consiglio straordinario, ore 11,30, Santa Messa presso la chiesa Santissima Annunziata, presieduta da Sua Eccellenza Monsignor Mariano Crociata, Vescovo della Diocesi di Latina

Le attività proseguiranno poi nel pomeriggio (ore 16,00), con la presentazione della cartolina e l’annullo, entrambi prodotti da Poste Italiane, in Piazza del Comune. Alle 16,30 rievocazione storica, accompagnata dall’Inno d’Italia interpretato dal coro dei ragazzi dell’Istituto “Giulio Cesare”. A seguire la proiezione del filmato sull’inaugurazione di Sabaudia.

Attesa la partecipazione del Prefetto Falco, del Presidente della Provincia Stefanelli, del direttore generale di Poste Italiane, Giuseppe Lasco, dei Sindaci della Provincia di Latina, con relativi gonfaloni, e di rappresentanti di tutte le Istituzioni Civili, Miliari e Religiose locali, provinciali, regionali e nazionali.

Sarà poi la volta dello storico Giordano Bruno Guerrieri che ripercorrerà le varie fasi della nascita di Sabaudia, passando poi il testimone alla consulente del Comune di Sabaudia, Daniela Carfagna che illustrerà il libro “Sabaudia 90 anni di vita, 1000 anni di storia”, all’architetto Pietro Cefaly che presenterà alcuni elaborati sulla Città e, infine, a Mario Leone e Sara Spinelli, figlia di Altiero, che doneranno a Sabaudia un fondo librario.
A concludere la serie degli interventi il Prefetto di Latina, Maurizio Falco.

Moderatore il giornalista de LA7, Andrea Pancani.

Alle ore 21,00, chiesa parrocchiale, concerto dell’orchestra “Latina Philarmonia”, composta dai musicisti Riccardo Bonaccini (violino), Piero Cardarelli (contrabbasso), Mauro Zazzarini (sax), e del coro “Annuntiatae Cantores”. A dirigere coro e orchestra il maestro Francesco Belli.

Il modo migliore per chiudere in bellezza la giornata celebrativa del 90° anniversario della Città di Sabaudia.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteLatina piange il piccolo SuperLeo, il bambino campione di coraggio scomparso dopo una lunga malattia
Articolo successivoElisabetta Pieragostini presenta a Bologna il primo saggio italiano sul divario di genere nelle aziende