Sicuramente riuscita l’iniziativa, promossa da Laboratorio Sabaudia e Anjali Yoga, con il patrocinio del Comune, per la tutela e il decoro della duna e della spiaggia di Sabaudia. Un buon numero di volontari, oltre ai membri delle associazioni organizzatrici, si sono presentati alle 8 di ieri mattina sul piazzale prospiciente la caserma Piave, sede del Centro Sportivo Remiero della Marina Militare, per rispondere alla proposta “Ripuliamo Sabaudia” incentrata sulla raccolta manuale di rifiuti lungo parte della candida striscia di sabbia che si estende dal promontorio del Circeo alla Bufalara. Eccellente anche il risultato pratico che, nelle quattro ore di attività previste, ha portato alla “mietitura” di decine di sacchi colmi di materiale da risulta di natura varia. Alla raccolta, in rappresentanza dell’Amministrazione Municipale, hanno partecipato anche i consiglieri comunali Saverio Minervini, Gennaro Riccardi, Francesca Avagliano e Immacolata Iorio. Un gesto di amore nei confronti della città e delle caratteristiche del suo patrimonio naturale, che non poteva non incontrare il plauso del sindaco Giada Gervasi che così si è espressa al termine della raccolta straordinaria: “Vorrei ringraziare le associazioni Laboratorio Sabaudia e Anjali Yoga Sabaudia per aver promosso questa lodevole iniziativa e quanti hanno aderito alla loro chiamata contribuendo in maniera fattiva alla tutela delle nostre dune. Un impegno civico, il loro, che merita il plauso di tutti noi”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.