Ben 72 tra docenti e personale ATA dell’Istituto Comprensivo “Donna Lelia Caetani” hanno partecipato al corso di abilitazione all’utilizzo del defibrillatore, curato dalla delegata alla Sanità del Comune di Sermoneta, Sonia Pecorilli, in stretta collaborazione con il dirigente scolastico Lorenzo Cuna.

Un ulteriore passo in avanti per garantire la sicurezza degli studenti e di tutti coloro che frequentano le scuole del territorio.

L’attività è stata tenuta dal dottor Marco Squicciarini, medico coordinatore delle attività di formazione di Rianimazione cardiopolmonare con uso del defibrillatore (blsd) per conto del Ministero della Salute, insieme al suo staff, al termine della quale a tutti i partecipanti è stato consegnato il certificato del 118 di abilitazione all’uso del defibrillatore.

“Questo è stato il primo passo per fare di Sermoneta una città ‘cardioprotetta’ – sottolinea il sindaco Giuseppina Giovannoli -. Un obiettivo ambizioso su cui stiamo lavorando da tempo e che mette la salute al primo posto”.

“Lo stesso progetto – conclude il primo cittadino di Sermoneta – prosegue con i centri anziani del nostro Comune e proseguiremo con la dotazione di defibrillatori in altri spazi pubblici. Uno strumento che può salvare le nostre vite”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteFormia. Domenica 10 settembre, “Monti Aurunci tra cielo e mare”, la corsa in montagna organizzata dall’ASD Poligolfo
Articolo successivoNuovo cantiere per la realizzazione di un altro tratto della pista ciclabile di Antignano