Week-end pasquale blindato tra controlli serrati e tolleranza zero.

Come informa il Viminale, solo nella giornata di Pasqua ben 116mila sono state le verifiche e oltre 2.500 le sanzioni.

Tra queste anche una decina suddivise tra titolari e clienti di un ristorante, dependence di un albergo di Terracina.

Per farla franca gli avventori avrebbero dichiarato di essere ospiti della struttura ricettiva, il che avrebbe consentito loro di giustificarne la presenza a tavola, ma le forze dell’ordine, intervenute a seguito di una segnalazione da parte di cittadini che avevano notato la strana affluenza nel locale, non ci hanno messo molto ad accertare la realtà dei fatti.

Da qui è scattata la sanzione amministrativa da 400 euro cadauno per violazione delle norme di contenimento e contrasto del Covid-19 a carico di tutte le persone coinvolte.

Un pranzo di Pasqua difficilmente digeribile.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.