Procede l’iter per la messa in sicurezza del Parco della Rimembranza che porterà alla riapertura di via San Francesco a Terracina. È in corso infatti la conferenza dei servizi decisoria per acquisire i pareri e i nulla osta necessari dagli enti preposti, considerati i vincoli che insistono sull’area, per procedere con i lavori sulla parete rocciosa nella scarpata del Parco caratterizzata dall’instabilità di alcuni blocchi. Lavori che, salvo imprevisti nel cronoprogramma, una volta affidati prenderanno il via ad inizio estate.

Questo è il primo dei due interventi necessari per la messa in sicurezza del Parco della Rimembranza come stabilito dopo diversi sopralluoghi e da una relazione geologica affidata ad un tecnico in cui vengono individuati gli elementi di criticità per la stabilità dell’area.

Per il secondo intervento, sul muro prospiciente la strada, è stato già acquisito il progetto e si dovrà procedere all’approvazione. Questi lavori, che partiranno subito dopo il primo stralcio, dureranno 4 mesi secondo cronoprogramma.

È in corso intanto anche un monitoraggio da parte della ASL su alcune lesioni e fessurazioni rilevate sulle mura ciclopiche che sostengono il parcheggio interno della struttura del vecchio Ospedale, anche questo determinante per la messa in sicurezza dell’area.

«È un impegno che ci siamo presi da subito richiedendo l’interessamento di tutti gli enti necessari per risolvere una criticità che riguarda una parte importante della nostra Città. Ci siamo attivati per arrivare alla soluzione più efficace e al tempo stesso più rapido, e per questo abbiamo deciso di intervenire direttamente. Il mio auspicio è che i numerosi enti preposti alla tutela dei vincoli comprendano l’urgenza visto che sicuramente intendiamo essere collaborativi nella difesa di patrimonio storico culturale ambientale ma non possiamo prescindere dall’importanza della arteria viaria. Con i lavori che partiranno all’inizio della bella stagione siamo fiduciosi di poter dare le risposte concrete che i cittadini stanno aspettando», ha dichiarato il Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici, Claudio De Felice.

«La riapertura di via San Francesco è stata tra le prime richieste che ci sono arrivate dalla Città non appena insediati. Un iter complesso quello che abbiamo affrontato, che ci consentirà di ridare dignità viaria alla zona. Siamo perfettamente a conoscenza di quanto il collegamento sia fondamentale per tanti cittadini, e li ringrazio per la grande pazienza dimostrata fino ad oggi. Auspichiamo di poter riaprire quanto prima la strada almeno in un senso di marcia già al termine del primo stralcio dei lavori, se le condizioni di sicurezza lo consentiranno», ha dichiarato il Sindaco di Terracina, Francesco Giannetti.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteCala il sipario sugli Special Games di Canottaggio, oltre 200 gli atleti in gara sul Lago di Paola perfetta l’organizzazione dell’ASD The Core Sabaudia
Articolo successivoBeffato nel finale il Latina cede alla Turris: ora i playoff sono appesi ad un filo