Toscana verso una zona gialla rafforzata dal 7 gennaio

469

Con l’ultimo decreto in scadenza il 6 gennaio, in queste ore il governo sta studiando nuove misure che entreranno in vigore dal 7 gennaio. In tutta Italia, si tornerà alla divisione in zone di rischio (gialla, rossa, arancione) e  potrebbero essere modificati i criteri di valutazione per l’adozione di regole più o meno restrittive.

La Toscana, per il momento tra le regioni definite “più virtuose”, potrebbe entrare in una sorta di zona gialla rafforzata, con chiusure di bar e ristoranti dopo le 18, coprifuoco dalle 22 alle 5 e chiusure nei weekend.

Intanto in Italia il tasso di positività sfiora il 18%, riportandoci  ai giorni più bui di novembre. L’indice di contagio è in netta crescita in tutte le regione, con Veneto, Liguria e Calabria con Rt sopra 1.

A rischio anche l’apertura delle scuole, inzialmente prevista per il 7 gennaio.

 

News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteCadavere in spiaggia a Foceverde, la terribile scoperta di un residente
Articolo successivoProlungata allerta meteo per lunedì 4 gennaio
Laureata in Studi sulla Sicurezza Internazionale, con una formazione multiculturale in 6 diversi atenei italiani, europei ed esteri, scelgo News-24 per portare ai lettori il mio sguardo sul mondo.