Trasporti, dalla Regione 5 milioni per il servizio di Alta Velocità nelle stazioni di Cassino, Frosinone e Orte

39

La Giunta regionale del Lazio su proposta dell’assessore alla Mobilità e ai Trasporti della Regione Lazio, Fabrizio Ghera, ha approvato la delibera per la proroga del servizio sperimentale effettuato con Trenitalia S.p.A. per l’instradamento di una coppia di treni ad alta velocità, rispettivamente, sulla linea ferroviaria FL6, via Cassino-Frosinone, in continuità con i servizi ferroviari da e verso Milano-Napoli, e sulla linea ferroviaria FL1, via Roma-Orte, in continuità con i servizi ferroviari da e verso Roma-Milano.
Per il servizio sperimentale, per l’anno 2024, la Regione Lazio stanzierà 5 milioni di euro in favore di Trenitalia S.p.A.
«Viene reso stabile per i territori del Lazio un servizio importante, che avvicinerà in termini di trasporto, la Ciociaria e la Tuscia alla Capitale – ha dichiarato l’assessore alla Mobilità e ai Trasporti della Regione Lazio, Fabrizio Ghera – stiamo continuando ad investire per migliorare l’offerta e implementare i collegamenti tra la nostra regione e il resto d’Italia, sia per favorire lo sviluppo del turismo, sia per incrementare e sostenere il tessuto produttivo del territorio».

I treni Frecciarossa si fermeranno in Ciociaria anche nel 2024.

La giunta regionale del Lazio ha approvato la delibera per la proroga del servizio sperimentale effettuato con Trenitalia per l’instradamento di una coppia di treni ad alta velocità sulla linea ferroviaria FL6, via Cassino-Frosinone, in continuità con i servizi ferroviari da e verso Milano-Napoli. La Regione, compreso lo stesso servizio previsto anche sulla linea FL1, via Roma–Orte, per il 2024 stanzierà 5 milioni di euro in favore di Trenitalia.

Alessandra Trotta   (Giornalista e scrittrice)


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteSuccesso dello sciopero degli studenti per difendere la scuola pubblica. Provocazione di gruppi neofascisti
Articolo successivoIL GUP del tribunale di Latina ammette le parti civili nel processo Karibu