LATINA – Un fine settimana caldo, sette arresti per spaccio di droga e altri reati: in strada 250 pattuglie di Polizia. Nel corso della settimana appena trascorsa i poliziotti della Questura di Latina, nello svolgimento dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere, che hanno visto impiegare oltre 250 pattuglie per l’intera provincia.

Le attività hanno consentito di identificare 1555 persone e controllare 714 veicoli, elevando 149 verbali al codice della strada.

Sono  state arrestate 7 persone per svariati reati, quali spaccio di stupefacenti, detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e maltrattamenti in famiglia.

Sono state altresì denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria, 25 persone per reati quali  detenzione e spaccio di stupefacenti, rapina, furto, violenza privata, maltrattamenti in famiglia, violazione al provvedimento di divieto di ritorno, lesioni personali, violazione di domicilio, danneggiamento aggravato, diffamazione aggravata e minacce. Inoltre sono stati denunciati gli autori di una violenta rissa avvenuta a Terracina, sedata solamente all’arrivo della Polizia di Stato.

Ancora, la Divisione Polizia Anticrimine ha analizzato alcuni eventi verificatisi in questa provincia, all’esito dei quali il Questore ha emesso cinque provvedimenti di avviso orale, misura di prevenzione con la quale il Questore avvisa il destinatario dell’esistenza di indizi precisi sulla sua condotta illecita e lo invita a tenere un comportamento conforme alla legge.

A costoro è stato imposto di non accompagnarsi con altri pregiudicati. In caso di inosservanza alle prescrizioni potranno essere sottoposti alla misura di prevenzione personale più grave della sorveglianza speciale.

I provvedimenti, sono stati applicati dall’Ufficio Misure di Prevenzione della Divisione Polizia Anticrimine di Latina, nei confronti delle seguenti persone:

  1. G.F. di anni 54 nato a Fondi ed ivi residente a Cisterna di Latina, pluripregiudicato per violazione normativa sugli stupefacenti, reati contro la persona ed il patrimonio;
  2. M.M. di anni 44 nato e residente a Latina, con precedenti penali per reati di droga e contro il patrimonio, evasione, reati di falso, resistenza, violenza ed oltraggio a P.U.;
  3. M.F. di anni 41 nato a Velletri (RM) e residente a Cisterna di Latina, con numerosi precedenti per stupefacenti, reati contro il patrimonio, guida senza patente, falso;
  4. L.D di anni 37 nato a Terracina (LT) e residente a Pontinia con precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, violenza sessuale arrestato nel decorso mese di Giugno.
  5. C.F. di anni 45 nato e residente a Terracina, con precedenti per stupefacenti, reati contro la famiglia e la persona, violenza sessuale.

Ulteriormente, nei confronti di un 40enne di Napoli, annoverante numerosi pregiudizi di Polizia, sorpreso nel territorio del comune di Gaeta dove aveva bloccato un pullman di linea, minacciando i presenti, è stato adottato dal Questore un provvedimento di divieto di ritorno in quel comune e conseguente denuncia all’Autorità Giudiziaria.

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.