Vertice in prefettura sul trasporto merci per le Isole Pontine. Avviate soluzioni adeguate

17

LATINA – Si è tenuta  in Prefettura a Latina, una riunione, presieduta dal Prefetto Maurizio Falco, sulla tematica del trasporto delle merci verso le isole pontine. All’incontro hanno preso parte i sindaci di Ponza e Ventotene, il Comandante della Capitaneria di Porto di Gaeta, il Comandante della Società Laziomar e un rappresentante della Regione Lazio.

Nel corso della riunione il Prefetto ha sottolineato l’urgenza di individuare una soluzione alla problematica, che, in chiave di ottimizzazione del sistema, riesca a coniugare i profili di sicurezza e quelli di flessibilità operativa. A seguito di interlocuzioni costanti con la società Laziomar e con la Capitaneria di Porto, e delle riunioni tenutesi presso questa Prefettura, è stata individuata una soluzione, già autorizzata dalle competenti autorità tecniche, che consente di collocare le merci su appositi carrelli rotabili sul ponte-garage delle navi. Resta ferma la possibilità di posizionare modesti quantitativi di beni negli spazi appositi riservati ai bagagli o ai piccoli colli, lasciando, comunque, impregiudicate le esigenze di controllo per ragioni sanitarie o di sicurezza.

Il dialogo avviato tra tutti i soggetti coinvolti segna l’avvio di un confronto proficuo, che proseguirà nelle competenti sedi centrali e regionali, al fine di valutare la possibilità di modificare l’attuale normativa, consentendo una deroga alle modalità di trasporto delle merci attualmente vigenti. La vicenda in questione suscita, altresì, la necessità di tenere aperto, di concerto con la Regione, con i Sindaci e con tutti gli enti coinvolti, un tavolo snello e permanente di coordinamento delle problematiche relative alle isole pontine, che meritano un’accelerazione degli iter procedurali, anche in considerazione delle difficoltà e dei disagi legati al trasporti delle merci.

Al termine dell’incontro è stata, quindi, condivisa la necessità di mettere in campo una capacità di visione e di previsione, che assume particolare rilevanza soprattutto alla luce dell’incremento turistico atteso per l’imminente anno giubilare, flusso che investirà gran parte dei territori della nostra provincia, comprese le due isole.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteI professionisti delle costruzioni a un Open day
Articolo successivoLucidi, sindaco di Sezze : Il distretto dei Monti Lepini è l’unico della provincia dove non è presente un Pronto Soccorso