Dal Nazareno, in questo senso, non filtra alcuna dichiarazione per commentare la nota dell’ex premier. Anzi, poche ore dopo arriva l’ufficializzazione del passo avanti di Gualtieri: “Mi metto a disposizione di Roma, con umiltà e orgoglio. Partecipo alle primarie del 20 giugno. Costruiamo insieme il futuro della nostra città: io ci sono!”, twitta l’ex ministro dell’Economia ricevendo l’endorsement di Letta che lo ritwitta e incita con emoticon e un netto: “Roberto!”. Conte aveva blindato la prima cittadina. “Il Movimento 5 Stelle su Roma ha un ottimo candidato: si chiama Virginia Raggi, il sindaco uscente. Il Movimento l’appoggia in maniera compatta e convinta, a tutti i livelli”, scrive Conte nel suo comunicato. “Virginia – aggiunge il capo politico in pectore del M5s – sta dando un nuovo volto alla città e dopo una fase iniziale in cui la sua amministrazione ha dovuto dare segni di discontinuità con le gestioni del passato e ha dovuto tanto seminare, da un po’ di tempo si iniziano a vedere i chiari frutti di questo intenso lavoro e i romani se ne stanno rendendo conto ogni giorno di più”. La presa di posizione di Conte ha spinto la sindaca di Roma a twittare: “Avanti uniti. Grazie del sostegno a Giuseppe Conte, al Movimento 5 Stelle, a tutti coloro che si impegnano e si impegneranno per Roma. Grazie a tutti voi”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.