61 giorni dal voto e il governo non c’è.Lunedì le ultime consultazioni al Quirinale,poi martedì la decisione del Capo dello Stato.
I sondaggi ci dicono che cresce solo la Lega che dovrebbe arrivare al 21 %, grazie al travaso di voti da FI,stabili i cinque stelle al 32/33 % e PD al 18.Tutti gli altri avrebbero le briciole.Dunque se non cambia la legge elettorale non ci sarà un governo, neppure in autunno.Per questo l’esecutivo che verrà dovrà rivedere,innanzitutto,la legge elettorale.Si voterà,molto probabilmente, in settembre,con una campagna elettorale che si svolgerà sotto l’ombrellone.Sarà una situazione inedita perché non abbiamo mai votato a ridosso della stagione estiva.
Salvini dimostra furbizia,dinamismo,scaltrezza e sa bucare il video.Appare il Renzi delle origini. Oggi è lui che ha il gradimento maggiore 35%,dopo il presidente del consiglio Gentiloni, 49%%,DI Maio è sceso al 39.IL Presidente Matterella sempre in testa, al 66%.
In provincia di Latina dovranno essere riviste tutte le candidature Chi prenderà il posto di Sesa Amici nel PD? La sorella Carla ?
Durigon e Zicchieri appaiono comunque i più tranquilli, perché la lega è data per vincente e quindi dovrebbero essere riconfermati. Più difficile sarà il compito della vegetariana Pacifico,perché nei 5 stelle ci sarà più rimescolamento di candidati.Vi immaginate la Pacifico, Durigon, Coletta, sotto gli ombrelloni mentre chiedono il voto.
Un nuovo appuntamento elettorale è comunque rischioso per tutti.Infatti potrebbe accadere che diminuiscano i votanti, come è avvenuto in Friuli, dove non si è arrivati neppure al 50%.
Coletta starebbe facendo un pensierino per fare il salto verso Montecitorio ma ancora tutto è prematuro.
Tanti sono disgustati del teatrino della politica e dunque tutto sarà più complicato a cominciare dall’organizzazione della propaganda: pochi soldi e sotto il sol leone di agosto.L’uscita di Pino Simeone da FI è un segnale d’allarme per Fazzone,candidato ed eletto per la quarta volta al senato. Ci sarà una quinta volta?
Tutto è in movimento e nulla è più scontato,perché l’urna riserva sempre sorprese.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.