Da Civitanova a Civitavecchia : è partita la rivoluzione green dell’energia elettrica prodotta dal moto ondoso del mare

25

È di ieri l’installazione sperimentale della prima turbina aeraulica interamente di concezione e produzione italiana, presso il porto di Civitavecchia. La sperimentazione durerà 2 mesi e punta a verificare l’effettiva efficienza della turbina Artemio nella creazione di energia elettrica partendo dal moto ondoso del mare, potenzialità in studio da circa 30 anni ma che ha sempre (e purtroppo) dato risultati inferiori alle aspettative. Fino al 2019, quando un brillante ed eclettico inventore pluripremiato Civitanovese, Artemio Luciani, ha ideato la turbina che porta il suo nome, capace di superare le difficoltà dei dispositivi esistenti.

La semplice, ma geniale idea avuta dal civitanovese, ovviamente coperta da brevetto industriale, è stata portata avanti, insieme ad un gruppo di imprenditori della città rivierasca  che, credendo nella svolta green dell’energia e nelle potenzialità di Luciani, hanno fondato la Artemio Energia srl (www.artemioenergia.it). Al termine di questi due mesi di sperimentazione, con il rilevamento dei dati analitici sperimentali della produzione elettrica della Artemio, potrebbe partire proprio da Civitanova Marche la svolta green, anzi blue, dell’energia.

Jieva Casta

(In foto Ing. Calogero G. Burgio (direttore porto Civitavecchia) Team Artemio Energia Srl : Ing Marco Ferretti ,Sig Vincenzo Cucco, inventore Artemio Luciani, Ing.Riccardo Cecarini)


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.