E’ la Procura di Velletri ad indagare sull’omicidio di Willy, il 21enne ucciso a suon di calci, pugni, e calpestamenti nella notte tra sabato e domenica. Per gli aggressori, cambia il capo di imputazione, non omicidio preterintenzionale ma omicidio volontario con una pena che potrebbe andare dai 21 anni all’ergastolo. Domani mattina i funerali al campo sportivo di Paliano, città del giovane ed innocente Willy. Minacce di morte sono persino giunte all’avvocato difensore della famiglia di Willy, mentre la palestra frequentata dai fratelli Bianchi è stata chiusa per motivi amministrativi ed accertamenti effettuati, risultando non in regola.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.