Aggredisce suore e poliziotti col machete, terrore nella Casa Famiglia

284

NETTUNO – Era stato allontanato dalla moglie e dalle figlie per aver compiuto atti sessuali espliciti davanti alle ragazze minorenni. Le donne avevano trovato rifugio da quasi un’anno in una casa famiglia gestita da religiose.
Quando l’uomo, un 35enne di origini cubane, ha scoperto il loro riparo si è presenta sul posto con la pretesa di riportarle a casa con se. Al diniego delle suore l’uomo è andato su tutte le furie aggredendole addirittura con un machete e ferendo anche i poliziotti che nel frattempo erano giunti sul posto. Una volta bloccato dalle forze dell’ordine l’uomo è stato arrestato.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteRaid Cross, gli studenti sperimentano il Diritto Internazionale Umanitario
Articolo successivoCarenza idrica, il piano di Acqualatina: ora la palla passa alla Conferenza dei Sindaci