CISTERNA DI LATINA – Dal 1° al 10 settembre, nelle Sala Merolla e Sala Mimosa di Palazzo Caetani, storia e cultura sportiva si fonderanno all’interno della mostra antologica “Un secolo d’Azzurro”.
Attraverso la storia della Nazionale, la mostra abbraccia un periodo storico di oltre un secolo, dalla fine del XIX secolo fino ai giorni d’oggi.

Saranno esposti moltissimi cimeli fino all’ultima maglia preparata per Lorenzo Pellegrini in occasione dell’ultima partita giocata a Napoli contro l’Inghilterra, valida per la qualificazione al prossimo europeo. Un viaggio nella storia attraverso palloni, scarpini, maglie, giornali, documenti, giochi di ogni epoca.
La mostra vuole essere anche uno strumento per trasferire la nostra storia soprattutto alle giovani generazioni grazie al parallelismo tra la storia del calcio e quella d’Italia.

Un modo diverso di parlare di calcio che sarà accompagnato anche da una rassegna letteraria che ogni sera ospiterà un importante autore, tra cui Sebino Nela, Marco e Giancarlo De Sisti, Mauro Grimaldi, Marco Impiglia, Valerio Iafrate.
Il 6 e 7 settembre il palcoscenico letterario sarà dedicato al Premio Invictus, una delle più importanti rassegne di letteratura sportiva.

L’inaugurazione stasera, 1° settembre, subito dopo la presentazione del libro di Mauro Grimaldi, “Quanto sei bella Roma” (Lab DFG), in programma alle ore 19:00 presso la corte di Palazzo Caetani.

Ingresso gratuito, l’esposizione sarà aperta dalle 17.30 di ogni giorno all’interno della Sala Merolla e della Sala Mimosa di Palazzo Caetani.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteSermoneta. Tornano le “Passeggiate settembrine”, primo appuntamento domenica 3 settembre
Articolo successivoAggressione a persona con disabilità: due arresti ad Aprilia