Ciclismo, il giornalista di Latina Giuseppe Baratta speaker ufficiale al Tour de France

141

Per la prima volta nella storia del Tour de France, la Grande Partenza si terrà in Italia. Si comincia da Firenze il 29 giugno 2024. Sarà il giornalista pontino Giuseppe Baratta lo speaker ufficiale, ormai è considerato tra i migliori in campo internazionale in diverse discipline sportive, in particolare nel suo amato volley.
La Grand Depart del Tour de France 2024 si terrà in Italia, un avvenimento storico per il nostro paese. Il grande sforzo economico e organizzativo guidato delle città metropolitane di Firenze e Torino insieme alla Regione Emilia-Romagna porterà per la prima volta lo start della Grand Boucle sulle nostre strade. Attesa spasmodica per il 29 giugno 2024, giorno della prima tappa con partenza da Firenze. La corsa si muoverà
Da dove parte il Tour de France 2024
L’edizione 2024 del Tour partirà da Firenze in una tappa che attraverserà gli Appennini e vedrà il traguardo a Rimini, nella riviera romagnola. Durante la 1a tappa ci sarà anche l’attraversamento della Repubblica di San Marino.
Quando parte il Tour de France 2024
Il Tour de France 2024 partirà sabato 29 giugno con la Firenze-Rimini. Domenica 30 giugno si disputerà la 2a tappa, da Cesenatico a Bologna. Lunedì 1 luglio la gara prenderà il via da Piacenza per approdare a Torino. L’ultimo atto italiano sarà la partenza della 4a tappa da Pinerolo, martedì 2 luglio.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteIl pontino Antonio Di Somma in trionfo nella Skinner World Cup 2024 nel Regno Unito
Articolo successivoPonza, nelle cristalline acque del Frontone il galeone Nave Italia con a bordo giovani diversamente abili
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.