Domenica 20 giugno festa a Ponza per la ricorrenza del patrono dell’isola San Silverio

55

Domenica 20 giugno festa grande a Ponza in occasione della ricorrenza di San Silverio, patrono dell’isola. Saranno in tanti a seguire la Messe mattutine che rispetteranno le disposizioni anti-Covid 19. La Messa solenne sarà celebrata alle 11.30 sulla motobarca Poseidone, presieduta dal Vescovo di Gaeta monsignor Luigi Vari. Seguirà la bellissima e sentita processione via mare, per poi concludersi sul sagrato della chiesa della Santissima Trinità dei Santi Silverio e Domitilla con la tradizionale benedizione del garofano. Alle 21.30 si esibiranno gli artisti locali Benny e Maddy in un concerto di musica leggera, alle 23.30 lo spettacolo dei fuochi d’artificio.
San Silverio rappresenta la cosa più importante e cara per tutti gli isolani, un momento di aggregazione e devozione. In tanti si chiamano con il nome del Santo Patrono. La nomina di S. Silverio a patrono dell’isola avvenne nel 1772 ad opera del vescovo di Gaeta Monsignor Carlo Pergamo. Il vescovo accostò alla figura di San Silverio anche la Santa, vergine e martire Flavia Domitilla (I° secolo D.C.), nipote del pretore romano Domiziano, relegata esule a Ponza e poi bruciata viva in quella che con il tempo diverrà l’attuale Terracina.
Le date dei festeggiamenti sono strettamente correlate alle date della nomina di Silverio a Papa (8 Giugno del 536) e della nomina a vescovo di Roma (20 Giugno del 536). Queste date sono molto vicine al periodo in cui Papa Silverio, esule, mise per la prima volta piede a Ponza, nel mese di giugno. La festa di San Silverio ha una vasta risonanza. Dovunque emigri un ponzese esiste una statuetta di San Silverio.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.