ROCCAGORGA- Giorgio orsini lascia i suoi cari a causa di una puntura di un calabrone. Era in casa quando è stato punto.

Giorgio Orsini, dipendente comunale, classe 1960 ha perso la vita a causa di uno shock anafilattico provocato dalla puntura di un insetto, probabilmente un calabrone, e dal fatto che ad essere colpito sia stato il collo, una zona delicatissima che amplifica le conseguenze di questo genere di episodi.

I soccorsi sono stati immediati, in un primo momento da parte della figlia, in contatto con il 118. Nello stesso momento l’ambulanza partiva in direzione Roccagorga. Il veleno
dell’insetto, però, aveva iniziato tragicamente a fare il suo effetto, rendendo vano ogni sforzo.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.