Giornata nera per i treni. In Baviera deraglia un convoglio regionale, 4 morti e 30 feriti

65

Salgono a quattro i morti e ci sono 15 feriti gravi su circa 30. E’ l’attuale bilancio del deragliamento del treno nei pressi della località alpina di Garmisch-Partenkirchen, in Baviera. L’incidente sarebbe avvenuto verso le 12,15 e, secondo Bild, a bordo ci sarebbero stati numerosi studenti. Almeno tre i vagoni del treno ribaltati, le cause non sono ancora note. «Le persone sono state estratte dai finestrini», ha detto un portavoce della polizia, aggiungendo che tra i feriti ci sono persone di «tutte le fasce d’età». Per aiutare polizia, pompieri e personale sanitario si sono anche mobilitati degli elicotteri dalla vicina Austria.

Il treno diretto a Monaco di Baviera è uscito dai binari per ragioni ancora da determinare, ha detto un portavoce della polizia, Stefan Sonntag, che ha aggiunto che è in corso “una vasta operazione” per liberare i passeggeri ancora bloccati nei vagoni deragliati.

I treni regionali in Germania hanno visto aumentare di molto l’affluenza dopo che dal 1° giugno è entrata in vigore una legge che consente di viaggiare in tutto il territorio nazionale su treni regionali e trasporto locale a soli 9 euro al mese per tutta l’estate. La misura è stata pensata per disincentivare l’uso delle auto e il consumo di benzina in una fase in cui l’Europa vuole importare meno idrocarburi dalla Russia.

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.