LATINA – Nella tarda serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto un 36enne del capoluogo nei pressi dei Palazzoni di Viale Pierluigi Nervi.

Il giovane, secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma, ha perpetrato una rapina in danno di un suo conoscente. La vittima, col quale aveva litigato poco prima, nel tentativo di andare via dai luoghi del litigio, in un’abitazione nella disponibilità dell’arrestato, è stato dapprima bloccato per le scale, malmenato e infine rapinato del cellulare che aveva in mano, al fine di evitare che lo stesso potesse chiamare aiuto, per poi allontanarsi.

La vittima, successivamente soccorsa, è riuscita a contattare dapprima un conoscente e successivamente le forze dell’ordine, fornendo le prime indicazioni ai militari dell’Arma che, a brevissima distanza dal luogo degli eventi, hanno rintracciato il 36enne, insieme ad altre persone, ancora in possesso del cellulare.

L’uomo è stato tratto in arresto e tradotto presso il Carcere di Latina.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteL’Arma dei Carabinieri alla conferenza “La scuola contro la violenza sulle donne, tra buone prassi e progetti educativi”
Articolo successivoFdI Latina, Calandrini eletto coordinatore per acclamazione: “Orgoglioso di lavorare per questa comunità”