L’ incidente mortale di un uomo di 60 anni, travolto  da un’auto, mentre si recava al lavoro in monopattino, nei pressi di Bologna, ripropone il problema della sicurezza.Quel monopattino elettrico non poteva circolare su strada extraurbana e dunque la vittima ha sbagliato, trasgredendo la legge. Infatti il mezzo può circolare solo in città e dove ci sono le piste ciclabili. Ma quando si va in monopattino, non c’è neppure l’uso obbligatorio del casco e questo, credo che sia un errore. Anche ieri,mentre ero in auto per Latina, un ragazzo mi ha sorpassato velocemente e la sua circolazione era davvero spericolata, mettendo a repentaglio innanzitutto la propria vita.Tutto ciò conferma che occorre, al più presto, una regolamentazione chiara su questi nuovi dispositivi di mobilità. Dal 17 maggio a ieri sono stati 14 gli incidenti che hanno coinvolto i monopattini, che sono stati equiparati alle biciclette, ma che ,sicuramente,sono ancora più pericolosi per la loro conformità strutturale.

Ma perché il neo assessore all’ambiente, Dario Bellini,tanto innamorato della bicicletta,non apre un dibattito sui monopattini e più in generale sulla mobilità cittadina?

Certo,sarebbe bello vedere tutti in bici o in monopattino a Latina,ma anche nelle altre città, in particolare a Roma, dove l’inquinamento è più accentuato, ma prima di tutto è  necessario mettere in sicurezza le strade, per evitare che ci siano troppe vittime.E’ questo l’obiettivo primario per una città a misura d’uomo.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.