Daino rinvenuto morto in un tratto della cunetta che costeggia la Litoranea.

A segnalarne la presenza un cittadino attraverso una telefonata indirizzata alla pattuglia di servizio dell’Associazione Nazionale Carabinieri-Sabaudia 147, che immediatamente si portava sul luogo indicato.

L’animale giaceva ormai privo di vita in fondo alla scarpata, lato foresta demaniale del Parco Nazionale del Circeo, della strada provinciale, vittima con ogni probabilità di un investimento notturno mentre tentava di attraversare l’arteria.

A causa del caldo intenso di questi giorni, dalla carcassa si levava un odore nauseabondo.

I componenti l’equipaggio dell’Anc, maresciallo Enzo Cestra e volontaria Daniela Fè, provvedevano ad attivare la procedura di smaltimento inoltrando specifica segnalazione agli organi competenti del Comune di Sabaudia e del Parco Nazionale del Circeo.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteIncendio e rapina, il Riesame annulla un’accusa per Daniele Imperi
Articolo successivoRuba quasi 15.000 euro nel distributore automatico dell’ospedale: deferito un 45enne