Il Comando di Artiglieria Controaerei e il 17^ Reggimento Artiglieria Controaerei “Sforzesca” chiamano e Sabaudia risponde da par suo. E Comune e Caserma Santa Barbara marciano insieme per una giusta causa. La città mette in campo la location, l’Ente Militare gli uomini e le attrezzature per aderire al progetto benefico “Una squadra per la ricerca”, la staffetta nazionale organizzata in 18 città della penisola dal Comando Forze Operative Terrestri di Supporto dell’Esercito Italiano, a favore di Fondazione Città della Speranza Onlus, la charity impegnata a sostenere la ricerca pediatrica e la diagnostica avanzata delle malattie oncoematologiche.
L’evento è andato in onda sabato scorso sul circuito tracciato in via Umberto !.
A scambiarsi il testimone, nel corso della kermesse podistica, 24 giovani e meno giovani artiglieri di Comaca e Sforzesca che, nonostante le intemperanze meteorologiche dello scorso week-end, hanno macinato in totale ben 386,33 chilometri correndo senza sosta per 12 ore di filato e contribuendo così alla raccolta fondi “per quei bambini che non possono correre e per dar voce alla ricerca scientifica, la vera carta vincente per puntare alla guarigione”.
Il Comaca, per l’occasione, ha anche allestito nei pressi del traguardo una piccola mostra statica di mezzi e materiali in dotazione.
Il sindaco Giada Gervasi ha ringraziato il Comandante, Generale Fabrizio Argiolas, e tutto il Comando Artiglieria Controaerei e il 17° Reggimento Artiglieria Controaerei “Sforzesca”, “per aver supportato la causa e coinvolto la città di Sabaudia in questa nobile operazione”. “Sport e beneficenza – ha concluso – hanno dimostrato di essere un connubio indissolubile e Sabaudia, ancora una volta, ha confermato il suo grande cuore”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.