Semaforo La Storta di Sezze : iniziati i lavori da parte dell’ANAS , entro fine settimana, salvo imprevisti, sarà attivo.

117

SEZZE- Iniziati i lavori al semaforo della statale Appia, da parte dell’ANAS, rotto da un mese. Gli operai hanno iniziato ad innestare il cablaggio e poi dovranno posizionare la nuova centralina a fibra ottica. Se tutto andrà bene e non pioverà, entro venerdì pomeriggio l’importante incrocio avrà, finalmente, attivato il semaforo. Questo crocevia è nevralgico, perché qui si concentra il traffico pesante diretto sull’autostrada, direzione Frosinone e poi sono migliaia le auto che lo attraversano, provenienti dai tanti comuni della provincia pontina e di Frosinone. Quando l’Astral ha cessato la sua competenza sulla statale Appia e sulla Pontina, tutta la gestione è passata all’ANAS. Nel caso dell’incrocio di Sezze, l’ANAS ha avuto in carico anche il compito di occuparsi del semaforo, ma questo, ci confermano dall’Azienda, è stato un clamoroso errore, perché l’ANAS non ha mai avuto, in nessuna parte d’Italia, competenza sui semafori. Da qui la diatriba, in quanto, solo per questa volta, i lavori odierni li pagherà l’Azienda Nazionale Autonoma delle Strade, ma le competenze spettano ai comuni e in questo caso al comune di Sezze. Dunque, un contenzioso ha bloccato per 30 giorni i lavori, con grave pericolo per gli automobilisti, ma questo non può e non dovrà mai più accadere, perché con la vita degli automobilisti non si può scherzare e la burocrazia deve essere sconfitta e superata rapidamente.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.