TERRACINA – Sigilli ad un canile abusivo sulla Migliara 57, 200 animali in cattive condizioni di salute e senza autorizzazioni sanitarie.  La Stazione Carabinieri Forestale di Terracina, congiuntamente al personale del Servizio Veterinario della ASL, interveniva in agro del comune di Terracina, in prossimità della strada Migliara 57, dove accertavano la presenza, in un area di circa un ettaro, di diverse strutture adibite a canile, in assenza delle prescritte autorizzazioni sanitarie e urbanistiche. Infatti, all’interno dell’ area sono state edificate numerose strutture precarie, tutte utilizzate per il ricovero di cani e di gatti.

Si accertava la presenza di circa 200 animali (circa 150 cani e 50 gatti), alcuni dei quali in cattive condizioni di salute.

Per quanto sopra, l’intera area e gli animali venivano posti sotto sequestro. In particolare gli animali sono stati affidati al servizio competente del Comune di Terracina, sotto la vigilanza sanitaria del servizio veterinario della ASL.

Il gestore della struttura è stato segnalato all’A.G. per gestione di canile privato in assenza di autorizzazioni sanitarie e contestuale maltrattamento di animali (artt. 544 ter e 727 C.P.), oltre alle violazioni di carattere urbanistico e nella gestione dei rifiuti.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.