Tutto pronto ad Anzio per il festival dello Street Food. Da venerdi 7 a domenica 9 giugno, la carovana più ” gustosa” d’Italia, apre i battenti

130
Da Venerdì 7 a Domenica 9 Giugno la carovana più famosa e colorata d’Italia approderà nella splendida cittadina di Anzio per una tre giorni dedicata al cibo da strada. Piazza Garibaldi e Piazza Pia, con il patrocinio del Comune, ancora una volta accoglieranno tantissimi, simpatici e stravaganti Truck e ApeCar che si sfideranno tra fornelli e padelle a colpi di ricette gourmet.  Un Festival da non perdere che trasformerà Anzio nella capitale del cibo da strada.
Dal Cuoppo di pesce fritto (Sfizio Capitale), al Panino con scottona sfilacciata (AO!), passando per gli Arrosticini di pecora (Bizzi), Panini gourmet con carne di bufala (La Gallina al volante), oltre al buon cibo, il Festival sarà all’insegna del gran divertimento con  Concerti, spettacoli itineranti, laboratorio bambini, musica, colori e tante sorprese. Per questa terza edizione la TTSFFOD darà vita ad un evento ricco di spettacoli e tanto “buon gusto”, promuovendo il cibo di diverse Regioni Italiane.

News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteDa oggi online le commissioni d’esame per la Maturità 2019
Articolo successivoConfcommercio: il Presidente Acampora nominato Cavaliere della Repubblica
Laureata in lettere moderne, con specializzazione in critica letteraria, ho iniziato la carriera come collaboratrice del quotidiano “ Il Tempo” per 15 anni, occupandomi di politica, sociale ed eventi culturali. Con la rivista “Espresso” ho svolto tre inchieste di ampio spessore sociale. Dal 2004 al 2009, ho assunto l’incarico come consulente stampa di fiducia del sindaco di Aprilia, Santangelo. Specializzata nella comunicazione multimediale con titoli rilasciati direttamente dall’Ordine dei Giornalisti al quale sono iscritta dal 1997, ho scritto per il quotidiano La Provincia e collaboro attualmente anche con diverse testate per eventi sul territorio e per la cultura extra regionale.