Vela, Luna Rossa attende il gaetano Federico Colaninno

28

È stato comunicato l’equipaggio che difenderà i colori del famoso Sindacato di Patrizio Bertelli alla
Preliminary Regatta di Jeddah, Arabia Saudita, anticamera dell’America’s Cup che avrà luogo a Barcellona
dal prossimo settembre. Tra i convocati Federico Colaninno. Il trimmer, classe 1999 nativo di Gaeta, si
appresterà a fare il suo esordio nel prestigioso appuntamento saudita in programma dal 29 novembre al 2
dicembre. Due volte campione del Mondo in classe Finn e membro del team Young Azzurra sui 69F, il
gaetano, in forze nello Yacht Club Costa Smeralda, è uno dei velisti più esperti nel foiling, ovvero la vela con utilizzo di ali, i foil, attaccati allo scafo delle imbarcazioni che garantiscono una maggiore velocità di planata in grado di sollevare lo scafo sopra l’acqua. Colaninno è già membro del programma youth di Luna Rossa Prada Pirelli e ha chiuso al terzo posto con “Piranha” la Youth Foiling Gold 2023 in compagnia di altri due volti noti della vela gaetana, Margherita Porro (timoniera, Fiamme Gialle Gaeta) e Stefano Dezulian (randista e compagno della Porro sui Nacra 17). Soddisfazione per la convocazione del campione olimpico e mondiale in carica nella categoria Nacra 17, Ruggero Tita, membro delle Fiamme Gialle di Gaeta.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteStefano Petrucci non è più il coach della Virtus Basket Pontinia
Articolo successivoScuola. Pacifico: “Dare dignità agli insegnanti”
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.