LATINA – Zaccheo: «Semaforo sull’Appia fuori uso da più di un mese, appello al Prefetto perché l’Anas intervenga prima che accada l’irreparabile». È la denuncia che arriva dall’onorevole Vincenzo Zaccheo, già sindaco di Latina che proprio in questi giorni ha ricevuto diverse segnalazioni ed inviti ad intervenire sul problema.

«Il semaforo della Storta sulla Statale Appia è fuori uso da più di un mese. Sono passati oltre 40 giorni da quando la Polizia Stradale ha inoltrato una segnalazione all’Anas eppure finora nessun intervento è stato effettuato per porre rimedio ad una situazione che pone in oggettivo pericolo migliaia di automobilisti ogni giorno».
È la denuncia che arriva dall’onorevole Vincenzo Zaccheo, già sindaco di Latina che proprio in questi giorni ha ricevuto diverse segnalazioni ed inviti ad intervenire sul problema.
«Ho voluto verificare di persona quanto segnalatomi da tanti cittadini di Latina che ogni giorno percorrono l’Appia per lavoro o per necessità e in effetti si tratta di un problema molto serio, tanto che anche io e la persona che mi accompagnava, che pur conosce bene quell’incrocio,  con la nostra macchina abbiamo avuto di difficoltà ad attraversare incolumi  l’incrocio, evitando i tanti automobilisti che non erano al corrente del semaforo spento e della pericolosità di quel punto stradale. Parliamo di un incrocio particolarmente pericoloso su una strada che spesso è stata teatro di drammatici incidenti mortali – prosegue Zaccheo -, per questo credo sia urgente intervenire al più presto. Un’urgenza dettata anche dal fatto che non possiamo sottovalutare i pericoli delle nostre strade. Per questo motivo mi sono immediatamente attivato chiamando il 113 che mi ha spiegato di aver interessato la Polizia Stradale, la quale a sua volta mi ha spiegato di aver segnalato all’Anas da più di 40 giorni la problematica e che la stessa Anas è in attesa di un pezzo di ricambio per effettuare l’intervento di riparazione.
Tempi davvero inaccettabili vista la pericolosità della strada e i tanti incidenti che si sono succeduti negli anni. Per questo mi permetto di suggerire all’Anas, in attesa di un’intervento risolutivo, di posizionare almeno un semaforo mobile per evitare una possibile tragedia».
Alla luce di tutto ciò dunque Zaccheo vuole rivolgere un appello a sua Eccellenza il Prefetto Maurizio Falco perché intervenga a sollecitare Anas ad un intervento risolutivo prima che succeda qualcosa di irreparabile.
«Mi rivolgo a Sua Eccellenza il Prefetto di Latina – conclude Zaccheo – perché si faccia portavoce del territorio presso l’Anas perché l’azienda statale si attivi nel più breve tempo possibile per risolvere il problema prima che ancora una volta le nostre comunità siano segnata da un altro lutto per una vita spezzata».

News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.