Ancora una vittima del lavoro. L’incidente è avvenuto a Pomezia

55

Ancora un morto sul lavoro a Santa Procula, vicino Pomezia. Un operaio di 64 anni che stava installando alcuni cavi elettrici in cima a una cella frigorifera alta 5 metri in un capannone industriale, è precipitato improvvisamente per cause ancora in corso di accertamento ed è morto sul colpo. La tragedia si è verificata alle due del pomeriggio e sul posto sono intervenuti i carabinieri insieme con il 118 e gli ispettori del lavoro della Asl Roma 6. Il capannone è stato sequestrato per consentire accertamenti approfonditi E ricostruire la dinamica dell’incidente costato la vita all’operaio, Salvatore Mongiardo. Sarà ora l’autopsia a fornire ulteriori elementi utili all’indagini. Gli investigatori dell’arma hanno sentito i responsabili del capannone insieme con alcuni colleghi di lavoro che stavano aiutando la Vittima a montare la cella frigorifera.

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.