Aprilia si colloca in fondo nella classifica dei comuni con oltre 40.000 abitanti per quanto
riguarda l’indice di efficienza amministrativa con un indicatore addirittura negativo e pari a -22,72 raggiunto dal nostro comune.

A dichiararlo è l’autorevole Osservatorio Conti Pubblici Italiani guidato dal Professore Carlo Cottarelli attraverso la nota giunta da Lorenzo Lauretani del MOVAP di Aprilia.

Utilizzando un indicatore di efficienza basato sul confronto tra un indicatore di spesa e
un indicatore di offerta di servizi, per valutare la capacità delle amministrazioni di offrire in modo efficiente i servizi ai propri cittadini, emerge che l’amministrazione Terra non brilla sotto questo profilo presentando non tutti parametri di segno negativo, con un indicatore di spesa che è pari a -8,45 e un indice di offerta pari a -31,17 dicendo che il comune non solo spende in misura inferiore a quello che dovrebbe essere la spesa standard di un comune efficiente, ma addirittura offre servizi sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo inferiori agli standard di ottimalità segnando quel -31,17 che colpisce le
migliaia di cittadini apriliani che regolarmente pagano le loro tasse.
“Questi dati sono il segno di un incapacità dell’ammistrazione comunale di utilizzare correttamente le proprie risorse, si legge nella nota, e dopo quasi 20 anni di dominio assoluto da parte del Sindaco Terra la città raggiunge questo ulteriore dato negativo che non può essere addebitato a nessun’altro che all’amministrazione che da anni ci governa senza assicurare alla nostra città un futuro migliore. Ovviamente le scuse che il Sindaco richiamerà, dalla cattivo federalismo passando ai biricchini contribuenti apriliani che ​
evadono le tasse, saranno tante ma il dato è tratto dall’obiettività di una città sempre più allo sbando e senza ulcuna prospettiva di sviluppo”.

News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.