Inchiesta “Olimpia”, la Cassazione respinge il ricorso contro il Riesame, ma la Procura va avanti

267


ROMA – La Cassazione ha respinto in ricorso presentato tardivamente dal PM Giuseppe Miliano, contro la decisione del Riesame di annullamento della ordinanza di custodia cautelare nei confronti degli indagati: l’ex Sindaco Di Giorgi, l’ex assessore Di Rubbo, l’ex consigliere comunale Malvaso, gli architetti Monti e Baldini e gli imprenditori Riccardo e Sandra Capozzi. ha invece dato parere positivo al ricorso di Monti contro l’interdizione dai pubblici uffici, annullandola con rinvio al riesame.
Nei prossimi giorni verrà valutato un ulteriore ricorso in Cassazione per l’annullamento della custodia cautelare per gli imprenditori Di Girolamo, Andrea Capozzi, Fabio e Fabrizio Montico, per la funzionaria del comune Elena Lusena e il dipendente comunale Nicola Deodato.
Il deposito tardivo del ricorso, consegnato a termini scaduti presso il Riesame lo ha reso inammissibile, ma questo non significa che il P.M. Miliano non possa chiedere il rinvio a giudizio di tutti gli indagati e che le accuse formulate dalla Procura non possano essere valutate nuovamente in sede processuale.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.