Latina Basket scende in campo insieme a Napoli Basket Sordi. Sabato 28 maggio a Latina.

87

Il Commendator Lucio Benacquista, Presidente della Benacquista Assicurazioni Latina Basket, come sua consuetudine, ha organizzato una nuova e importante iniziativa sulla quale si alzerà il sipario sabato 28 maggio alle ore 10:00 sul parquet della palestra dell’Istituto Vittorio Veneto di Latina.
Il grande cuore e l’abituale disponibilità del numero uno in casa Latina Basket, permetterà di mandare in scena a Latina un evento importante dedicato all’inclusione. Lo sport e il sociale viaggiano sempre di pari passo quando il Cavalier Benacquista scende in campo e, in questa occasione, i protagonisti saranno i cestisti non udenti del Napoli Basket Sordi, che si cimenteranno in una partita amichevole con i ragazzi del gruppo Under 19 della società pontina.
L’incontro tra il club nerazzurro e il mondo del basket non udenti è avvenuto quasi per caso nel marzo del 2018, quando il Presidente dell’Associazione Sportiva Ens Latina Dott. Giuseppe Gallo e il tecnico di basket Cav. Tommaso Zonda chiesero il sostegno del Commendator Benacquista per l’approvvigionamento di materiale sportivo che consentisse alla squadra di prendere parte a una kermesse a Pesaro. L’invito fu prontamente accolto ed è stato proprio in quell’occasione che vennero gettate le basi per interessanti progetti futuri mirati a dare visibilità e supporto al gruppo sportivo dei non udenti, come l’aver ospitato a Latina il Campionato Nazionale FSSI di basket per non udenti nel 2019.
La manifestazione in programma sabato 28 maggio sarà un evento importante non soltanto dal punto vista sportivo, ma rilevante anche sotto l’aspetto della solidarietà e dell’aggregazione. L’altruismo, la condivisione, l’inclusione e la collaborazione sono fattori determinanti nella vita di ogni individuo ed eventi come questo sono un ottimo spunto per diffondere un messaggio di solidarietà, come conferma il Commendator Benacquista: «Desidero mostrare, ancora una volta, quanto lo sport sia importante nei rapporti interpersonali e quanto il basket, nello specifico, possa fare per eliminare indifferenza e pregiudizi. La partita di sabato sarà un’opportunità per far conoscere più da vicino, alla città di Latina, la realtà del basket dei non udenti, perché lo sport è fonte di valori di vita come la fratellanza e la solidarietà, forse troppo spesso dimenticati».
Lo sport è importantissimo, è una buona base per la vita, è educazione alla vita e la Benacquista Assicurazioni Latina Basket è da sempre convinta che le iniziative che promuovono l’inclusione, siano di fondamentale importanza per trasmettere un messaggio universale, altamente educativo sia a livello comunale, che nazionale.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteLe simpatiche storielle ponzesi del dopoguerra agli albori del turismo isolano
Articolo successivoTragedia a Banditella, è morto il giocatore di calcetto andato ieri in arresto cardiaco
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.