PRIVERNO – Questa mattina i militari del NORM della Compagnia Carabinieri di Terracina, in collaborazione con il personale del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Latina, a conclusione di complessa ed ininterrotta attività di indagine, condotta con il coordinamento della Procura di latina, hanno tratto in arresto, D’Atino Luigi, classe 1990, gravemente sospettato dell’omicidio di Riccioni Germano, classe 1974, di Priverno, e del tentato omicidio di Coluzzi Adele classe 1966 (attualmente ricoverata presso l’Ospedale San Camillo di Roma, in gravi condizioni ma non in pericolo di vita).

Gli elementi a carico del D’Atino sono emersi grazie alle testimonianze raccolte ed agli esiti del sopralluogo.

Il predetto, al termine delle formalità di rito, su disposizione della Procura di Latina verrà accompagnato presso la locale casa circondariale.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteINCREDIBILE: Il Livorno vince in campo ma perde a tavolino
Articolo successivoSequestrata in casa e aggredita dall’ex compagno: 40enne salvata dai Carabinieri